LIPOCRIO TERAPIA

 In BLOG

Buongiorno ragazze, ben tornate in questo angolo remoto dell’estetica!

Oggi smontiamo un po’ di teorie complottiste sulla vostra ciccetta, sapete quella fastidiosa che abbiamo tutti tranne le modelle di Victoria Secret, quella che quando mette i vostri jeans skynni, vi fa un applauso per lo stacco pavimento letto!

Questo fastidioso cuscinetto è un accumulo di adipe e spesso lo ritroviamo nei soggetti androidi (cioè coloro che accumulano maggiormente sui fianchi) ovvero chi ha un fisico a MELA. Solitamente il fisico androide appartiene all’universo maschile, ma come gia abbiamo dimostrato più volte la natura è assai burlona!

Quindi alcune amiche all’ascolto possono essere delle Melinda in erba.

Spesso è molto complicato rimuoverlo solo con la dieta e l’esercizio fisico, e non ostante questi due fattori complementari dia gia un ottimo risultato esisto, spesso per conformità rimane sempre un dannato punto irrecuperabile, ma dei metodi estetici e medicali per dare un colpo decisivo alle vostre maniglie dell’amore.

Parliamo quindi di trattamenti ad azione lipolitica cioè promotori della scissione dei lipidi per mezzo di temperatura negativa.

Stiamo parlando di LIPOCRIO TERAPIA o CRIOLIPOLISI da non confondere con crio terapia o azoto terapia.

Le basse temperature congelano le cellule di grasso provocando una lisi, cioè la loro morte per scissione. Questa scissione avviene nei dieci giorni successi e lo smaltimento dei “cadaveri” del vostro grasso avviene nei successivi 60 giorni tramite l’urina e le deiezione del corpo, quando vi sottoponete a questo tipo di trattamento dovete drenare molto quindi il mio consiglio è bere moltissimo nei giorni successivi!

Questo trattamento è considerato dalla zia estetista, non consono al centro estetico, infatti è molto complicato trovare un centro che offra questo tipo di servizio. Le ragioni sono diverse anzi tutto i costi sia di acquisto del macchinario, sia del materiale che occorre e quindi un consegue aumento del prezzo alla cliente finale, infatti parliamo di cifre proibitive intorno ai 500 euro a seduta!

Per non parlare della formazione che scarseggia in questo ambito, infatti per questo tipo di trattamenti considerati di congelamento, perché effettivamente le temperature arrivano a -5/-6 gradi, ci sono una serie di accortezze da seguire per evitare danni alla persona, per esempio utilizzare gel e membrane anti gelo che sono obbligatorie, in quanto impediscono al tessuto dell’epitelio di ustionarsi con il freddo.

Per questa serie di motivi, il trattamento è stato “consegnato” nelle mani di medici estetici, i quali secondo le norme vigenti posso arrivare a temperature piu basse in totale sicurezza, infatti gli effetti collaterali a seguito del trattamento si riducono all’ematoma dovuto al vacum cioè al risucchio del macchinario.

Il funzionamento è molto semplice, viene identificata la zona da trattare che sarà ricoperta con la membrana anti-gelo, posizionata la testa del macchinario, che risucchierà all’interno la zona adiposa e progressivamente abbatterà la temperatura.

Questo trattamento è uno dei mie preferiti lo reputo di grande effetto, e tutto sommato un ottimo investimento visto l’azione spalmata su un lungo periodo.

XOXO FILO

Recommended Posts

Leave a Comment

2 × tre =

0